Login/Registrati

CPU Intel generazione 10



La serie 10 riprende lo stesso chipset a 14nm utilizzato per la prima volta nel 2015 sui modelli Skylake di 5a generazione.
I processori di 10a generazione si presentano con un die e uno STIM (Solid Thermal Interface Material) più sottili per favorire una migliore dissipazione termica, e contenere il più possibile i costi di produzione. Infatti Intel ha dichiarato che, oltre a essere la soluzione compatibile con tutti i sistemi di raffreddamento ad aria o a liquido esistenti sul mercato, è anche la scelta migliore per la dissipazione stessa del processore.

Il nuovo Socket della Gen. 10.

La serie 10 inoltre porta con se un nuovo socket: l'LGA1200, ovviamente incompatibile con le “vecchie” CPU serie 9, e utilizzabile solo con nuove schede madri Z490. LGA1200 non appare eccessivamente diverso dalla versione precedente ma sfortunatamente, le voci riguardanti le PCIe 4.0 (che permettono un una più veloce trasmissione dei dati per gli SSD NVMe compatibili) si sono rivelate parzialmente false.
Il nuovo chipset Z490 non integra nativamente questa tecnologia, ma Intel ha lasciato discrezionalità ai vari produttori di schede madri se integrarla o meno sui propri modelli, rimanendo comunque in svantaggio rispetto AMD che l'ha implementata già da oltre un anno su tutte le motherboard X570 e TRX40 della linea Ryzen e Threadripper 3000.
 

La 10a generazione.

I nuovi modelli di processori presentati da Intel sono ben 32 e vanno dall’acclamato i9 alla serie Pentium.
Gli elementi chiave di questa nuova gamma è sicuramente l’introduzione del modello 10 core/20 thread per il modello i9 10900 e l’hyperthreading che torna attivo su tutta la gamma permettendo un raddoppio dei processi thread per singola unità core.
Nel grafico sottostante tutti i principali modelli di questa nuova generazione:



Da K a T

Come accennato prima, ci sono ben 32 modelli nomenclati in:
• K - Overclock con GPU integrata
• KF - Overclock ma senza GPU integrata
• F - Nessuna GPU - No Overclock
• T - Di bassa potenza ma con GPU Integrata - No Overclock.
• Nessun suffisso, CPU regolari  con GPU integrata - No Overclock.
Con queste sigle Intel decide così di dividere la scelta dei suoi processori in base alle esigenze dei clienti e di utilizzare differenti tipologie di silicio a seconda del prodotto che vorremmo acquistare. Per semplificare, il silicio utilizzato su processori “K” sarà superiore ad uno utilizzato su CPU “T”.
I processori Core i9 e Core i7 supporteranno RAM DDR4 con frequenze base da 2933MHz, mentre tutti gli altri modelli supportano memorie da almeno 2666MHz.
Al momento, da quanto dichiarato dall’azienza, il mercato sarà aperto in primis ai processori K e successivamente al resto della serie.
 
  
 

Il Turbo che vorrei.

Nei grafici precedenti, abbiamo diversi livelli di 'turbo' per ogni processore. Tuttavia non avremo sempre le massime frequenze, ma questa modalità sia ttiverà solo in determinate "circostanze", facciamo un po di chiarezza:
Frequenza di base: frequenza minima garantita in qualsiasi momento.
Turbo Boost 2.0: potenziale frequenza massima che tutti i core possono raggiungere in qualsiasi momento.
Turbo Boost Max 3.0: frequenza di picco che due core selezionati possono raggiungere in qualsiasi momento.
Thermal Velocity Boost: nuova modalità che permette di infrangere il limite precedente, in cui tutti i core possono guadagnare 100 MHz se la temperatura è inferiore a un determinato limite, inclusi i core preferiti in modalità TBM3.
Core preferito: fino a due core per processore selezionati automaticamente che forniscono la migliore risposta di tensione-frequenza all'alimentazione, rendendoli i migliori candidati per una maggiore frequenza turbo.
Nel caso dei processori Core i9 10900K, il limite della TVB (Thermal Velocity Boost) sarà di  5,3 GHz in single core, 4,9 GHz all-core e, se la temperatura del processore è superiore a 7o°, allora il TVB verrà disabilitata ottenendo 5,2 GHz su i soli due core favoriti (o 5,1 GHz per altri core), portando a 4,8 GHz  tutti i core rimanenti.


Considerazioni Finali.

Come accennato, le CPU Comet Lake-S non sono un grande passo in avanti in termini di efficienza prestazionale, sfruttando il vecchio processo produttivo a 14nm. Aumenta però il numero di core sul modello di fascia più alta, in generale tutte le frequenze di tutta la famiglia, un miglior supporto alle memorie e un inedita moldalità turbo per frequenze d'esercizio mai così alte.
I modelli Intel di decima generazione mirano ancora una volta a ritagliarsi un posto importante nel mercato, rafforzato dall'inevitabile marketing che promette, come sempre la migliore esperienza di gioco.
Sicuramente il primato nel segmento gaming di Intel non è in discussione, ma con la concorrenza di AMD alle spalle un semplice refresh la prossima volta potrebbe non essere più abbastanza per rimanere davanti.

Immagini correlate
CPU Intel generazione 10
CPU Intel generazione 10
CPU Intel generazione 10
CPU Intel generazione 10
CPU Intel generazione 10
CPU Intel generazione 10

I nostri partner

Scopri di pi�
Spedizione a domicilio
I tuoi ordini sono affidati a corrieri qualificati
Promozioni speciali
Offerte e sconti su molti nostri prodotti
Possibiiltà di reso
Come da normativa di legge
Supporto online
Chatta con noi o contattaci
Metodi di pagamento
Diversi metodi di pagamento disponibili


.